Loading...
Servizi 2018-04-19T07:56:05+00:00

I nostri servizi

Casa Immacolata è da sempre impegnata a garantire i bisogni primari e assistenziali dei nostri ospiti. La nostra struttura e i suoi servizi sono funzionanti in modo permanente nell’arco delle 24 ore, per l’intera settimana e per tutto l’anno.

Assistenza medica

Viene garantita attraverso i medici di medicina generale sulla base delle disposizioni previste dal vigente accordo integrativo regionale (D.G.R. n. 28-2690 del 24.4.2006, art. 14)
All’ingresso in struttura, l’ospite provvede alla scelta del medico di medicina generale operante nella RSA, che verrà a lui assegnato.

In caso di urgenza, nelle ore notturne e festive, l’assistenza medica è assicurata dal “Servizio di Guardia Medica e dal 118”. Il medico esegue sempre una prima analisi iniziale dell’ospite, finalizzata all’impostazione di un adeguato Piano d’assistenza, utilizzando la cartella clinica personale adottata dalla struttura.

In caso di insorgenza di patologie rilevanti che implicano la necessità di interventi chirurgici, visite ed esami specialistici, ci si rivolge a strutture convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale, in accordo con ospite e/o familiari.

Assistenza infermieristica

Gli infermieri provvedono alle terapie, alle fleboclisi, ai prelievi, alle medicazioni, alla prevenzione delle infezioni, ecc. Oltre a questo, supervisionano l’attività del personale assistenziale, operando con esso secondo il piano di attività di assistenza integrata all’ospite.

La programmazione e l’organizzazione dell’assistenza infermieristica seguono le disposizioni impartite dalla Direzione.

Assistenza tutelare alla persona h24

I fabbisogni individuali di tipo assistenziale e tutelare sono garantiti tramite la figura professionale dell’OSS (Operatore Socio Sanitario), in possesso della relativa qualifica professionale. L’erogazione delle prestazioni di assistenza tutelare vengono garantiti nell’arco delle 24 ore secondo in riferimento a ciascuna fascia di intensità e livello di complessità e secondo da quanto stabilito dai rispettivi Piani Assistenziali Individuali.

L’assistenza tutelare alla persona comprende l’igiene e il riordino degli ambienti di vita privata dell’ospite, nonché l’attività di supporto ai pasti per ospiti non in grado di provvedere autonomamente.

Servizio di terapia occupazionale

Molti i laboratori attivati con finalità risocializzante e ricreativa, ma anche attivante sul piano delle abilità personali e sociali:

  • LABORATORIO CUCINA: per la preparazione condivisa di dolci per le merende
  • LABORATORIO DI MANUALITÀ: per la creazione di lavoretti sempre diversi e originali in occasione di ricorrenze e festività
  • TOMBOLATE E GIOCHI
  • FESTE DI COMPLEANNO: una volta al mese si festeggiano insieme
  • FESTE IN MUSICA PER RICORRENZE SPECIALI
  • GITE GIORNALIERE
  • PIZZATE E PRANZI e CENE SPECIALI IN SALONE
  • ATTIVITÀ E SPETTACOLI IN COLLABORAZIONE CON ASSOCIAZIONI TERRITORIALI > laboratorio truccamiamoci, balli occitani, gruppo fisarmoniche, gruppi scout, karaoke, video e musica!

Servizio di psicologia

La  psicologa interna si occupa sia degli anziani inseriti (con interventi per lo più in gruppo), che del personale assistenziale e dei famigliari.

Si occupa anche di portare avanti progetti come, per esempioo, musica dolce per deteriorati, e il fumetto.

Dal 2012 è attivo il laboratorio di CineVideotherapy, nato inizialmente in forma sperimentale, ora settimanalmente proposto agli ospiti della casa. La visione guidata di un film rappresenta una risorsa particolarmente idonea a stimolare molteplici funzioni negli anziani, tra cui quelle:

  • emotive ed affettive: per la possibilità di identificazione nei personaggi, di attivazione di sentimenti positivi e/o negativi, di attivazione di ricordi ed episodi autobiografici e collegamenti con avvenimenti sociali passati o presenti
  • cognitive esecutive: sviluppo delle risorse attentive, attribuzione di significati e nessi causali, impiego della memoria, capacità di anticipazione degli eventi, stimolazione del linguaggio verbale e non, apprendimento di nuove informazioni
  • percettive e sensoriali: riconoscimento figura/sfondo, mantenimento della costanza percettiva, percezione di ritmi e melodie, comprensione dei rapporti spazio-temporali, capacità di raccordare più stimoli sensoriali contemporaneamente.

Molte sono le potenzialità terapeutiche di un linguaggio multimediale così ricco e complesso, quale quello rappresentato dal film di qualità. Le immagini di un film non solo suscitano affetti ed emozioni, rievocano memorie e sensazioni sopite, scaldano il cuore anche in casi di umore triste o abbattuto, ma possono anche vincere la barriera della solitudine, attirare l’attenzione e la voglia di vedere anche in chi ha

perso molte delle potenzialità e delle facoltà intellettive e percettive. La potenza evocatrice delle inquadrature, delle musiche, il fascino di attori e paesaggi sanno superare difficoltà di comunicazione e povertà linguistica, divenendo uno strumento dalle grandi potenzialità terapeutiche, anche per un pubblico anziano non autosufficiente.

Casa dell’Immacolata ha aderito al progetto “Tutti pazzi per il fumetto“, frutto di una collaborazione tra Villa Iris II (comunità psichiatrica di tipo B) e la Scuola Internazionale di Comics di Torino, che ha permesso di realizzare il Concorso “Pazzi per il Fumetto”, un concorso per storie a fumetti dedicate al tema del disagio fisico e mentale, da cui nasce il progetto terapeutico di cui oggi ci occupiamo.

Organizziamo mensilmente un nuovo laboratorio educativo-riabilitativo con l’obiettivo di stimolare gli ospiti ad entrare in contatto con i propri vissuti emotivi tramite il linguaggio del fumetto, utilizzando delle tavole selezionate e studiate dalle figure sanitarie competenti.
Il progetto è aperto a tutti gli anziani inseriti presso Casa dell’Immacolata che si mostreranno disponibili a interessati partecipare a laboratori di tipo individuale e di gruppo.

I laboratori, hanno l’obiettivo di valutare l’applicabilità dei fumetti come strumento terapeutico positivo, nell’ottica generale di utilizzare le arti vome strumenti di comunicazione e cura per i soggetti fragili.

SCARICA SUBITO UN FUMETTO!

Fisioterapia e sostegno psicologico

La struttura si avvale del personale di fisioterapia e delle attrezzature di riabilitazione presenti nella residenza. I trattamenti, prescritti dallo specialista, dal medico di medicina generale o dalla direzione sanitaria, potranno essere effettuati nella palestra attrezzata o nelle stanze da letto in caso di ospiti allettati. I trattamenti riabilitativi erogati dalla struttura sono prevalentemente quelli di conservazione dello stato di equilibrio raggiunto (mantenimento), finalizzato a prevenire aggravamenti.

Il fisioterapista e la psicologa svolgono gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione previsti dal programma riabilitativo individuale, in accordo con il medico di medicina generale e la direzione sanitaria.

Assistenza Specialistica

L’assistenza specialistica, farmaceutica e protesica (protesi, ausili, materiali sanitari, ecc.) , ed ogni altra prestazione diagnostico-terapeutica, sono garantite dall’ASL secondo le necessità definite nel PAI (secondo quanto stabilito nella Tabella A del DGR Piemonte 17-15226/2005 e smi). La fornitura di protesi ed ortesi, previste dall’Elenco 1 del DM 332/99 sono garantite direttamente dalle ASL di residenza degli ospiti , secondo le disposizioni delle vigenti normative.
L’ASL garantisce altresì direttamente:

  • La fornitura diretta dei farmaci dispensati dal SSN
  • La fornitura diretta dei farmaci per gli ospiti inseriti nelle strutture socio-sanitarie accreditate, sulla base di quanto previsto nel rispettivo Prontuario Terapeutico Aziendale (PTA), il quale deve essere adeguato alle necessità e bisogni specifici dell’assistenza farmaceutica nelle strutture residenziali. L’erogazione di farmaci non presenti in PTA (farmaci ad personam o farmaci in fascia C) agli ospiti delle strutture socio-sanitarie è valutata dalla Commissione Terapeutica Aziendale, sentito il parere dell’U.V.G. aziendale (tale procedura di fornitura è al momento in fase di pianificazione dalla commissione ASL To3, quindi allo stato attuale a carico dell’utente)
  • La fornitura dei prodotti per la nutrizione artificiale, supplementi nutrizionali, sostituti dell’acqua, sulla base del piano nutrizionale e dalle prescrizioni dello specialista
  • La fornitura di materiale di medicazione avanzata, sulla base dei piani terapeutici rilasciati da Specialisti del SSN
  • La fornitura del materiale necessario per pazienti portatori di stomie e/o cateteri, in base al Piano Terapeutico rilasciato dallo Specialista del SSN
  • La fornitura per pazienti diabetici del materiale necessario per l’automonitoraggio glicemico
  • La fornitura di pannoloni e ausili per l’incontinenza nella quantità giornaliera indicata dal medico di fiducia dell’utente.

Le visite specialistiche vengono, se possibile, effettuate in struttura. In caso contrario viene organizzato il trasporto con mezzo idoneo. Sono garantiti dall’ASL i trasporti per gli ospiti inseriti in convenzione con integrazione tariffaria da parte dell’Ente gestore delle funzioni socio-assistenziali; coloro che non fruiscono di detta integrazione tariffaria dovranno provvedere in proprio al pagamento del costo del trasferimento.

Nel caso di ospiti deambulanti e residenti nel Comune di San Gillio, potrà essere organizzato il trasporto attraverso i volontari dell’Associazione Mutuo Soccorso Sangilliese, ma sarà necessaria la presenza di un accompagnatore, (conoscente, famigliare, tutore dell’ospite).

Animazione

Consiste in tutte quelle attività ed iniziative che hanno lo scopo di allietare, diversificare e rendere interessante la vita dell’ospite. E’ svolto da personale dotato di qualifica e di esperienza con l’obiettivo di perseguire il miglioramento delle qualità di vita dell’ospite e impegnandosi per ridurre l’eventuale difficoltà di vita in comunità. Il servizio interviene con proposte ed attività che contribuiscono a rendere famigliare l’ambiente ed il clima nella struttura, offrendo agli ospiti ed ai loro familiari la possibilità di espressione e di collaborazione nell’ambito della vita in struttura

Varie sono le attività proposte secondo il calendario prestabilito esposto in struttura come ad esempio: ginnastica dolce, musica, cinevideoterapy, attività ricreative varie, uscite periodiche per gite, festeggiamento dei compleanni.

La struttura favorisce la partecipazione di familiari, volontari, cittadini, a tante iniziative di animazione.

Servizio di Ristorazione e Lavanderia. Santa Messa.

I pasti vengono preparati nella cucina interna alla struttura, a cura di ditta appaltatrice esterna, sulla base di menu settimanali approvati dal Servizio di Nutrizione e Alimentazione dell’ASL, secondo le linee guida della Regione Piemonte e secondo le indicazioni del dal manuale “ In mensa con gusto” redatto con riferimento specifico alla popolazione anziana
Sono previsti due menu (invernale ed estivo), articolati su 4 settimane, esposti in modo ben visibile nella bacheca esposta all’ingresso della struttura. Eventuali diete personalizzate, dovute a particolari patologie, sono prescritte dal medico di medicina generale, dal direttore sanitario o dallo specialista.
Indicativamente gli orari dei pasti principali sono i seguenti:

Colazione ore 8.30
Pranzo ore 12.00
Merenda ore 16.00
Cena ore 18.00

Il pasto viene normalmente consumato nella sala da pranzo di ogni piano, anche per favorire la socializzazione tra gli ospiti, ed i familiari possono consumare il pasto insieme al loro congiunto (previa richiesta e corrispondendo l’importo stabilito). Se l’ospite non è in grado di essere trasportato nella sala da pranzo il pasto può avvenire nella camera o al letto. L’accesso alla cucina è riservato al personale addetto ed è vietato al personale non autorizzato.

Il servizio di lavaggio e stiratura della biancheria degli indumenti degli ospiti è interno ed è compreso nella retta. In fase di accoglienza e ad ogni reintegro del vestiario, gli ospiti ed i loro familiari sono invitati a consegnare i capi all’operatore del reparto previa identificazione con apposito numero assegnato all’ospite. Per quanto riguarda la biancheria piana (lenzuola, federe, traverse), l’appalto è affidato a una ditta esterna. Si sconsiglia comunque l’uso di capi estremamente delicati (lana, kashmir, seta), in quanto, trattandosi di lavanderia di tipo industriale, potrebbe causare danni agli stessi indumenti.

Il diritto alla libertà di culto è tutelato e riconosciuto all’interno della struttura, e praticabile quindi da ogni ospite seppure in forme e tempi da non arrecare disturbo agli altri ospiti.
Settimanalmente presso la cappella sarà celebrata la S. Messa, con l’aiuto dei volontari che provvederanno ad accompagnare gli ospiti interessati alla partecipazione.

Casa dell’Immacolata mette poi a disposizione un locale per parrucchiera/barbiere e callista. Questo servizio viene svolto su richiesta da una ditta esterna.

Compila la richiesta di inserimento

Vai al modulo

I principi che ci guidano

Nel rispetto della D.P.C.M. del 27/01/94 Casa dell’Immacolata si ispira, nella sua opera, ai principi di eguaglianza, imparzialità, continuità, umanità, partecipazione, efficienza ed efficacia, Tutto il personale che lavora presso la struttura è istruito a mantenere la massima riservatezza sulle informazioni riguardanti gli ospiti, ed è tenuto al rispetto della privacy degli ospiti in ogni sua forma. La struttura garantisce il trattamento dei dati personali e sensibili nel rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali e della dignità della Persona, anche in osservanza a quanto previsto dalla normativa vigente (196/2003).

  • Eguaglianza
    Casa dell’Immacolata accoglie i pazienti in base alla patologia di competenza nosologica, senza nessuna discriminazione per motivi riguardanti sesso, razza, lingua, religione, opinioni politiche, provenienza, classe sociale.

  • Imparzialità
    ogni paziente riceve le prestazioni di cui necessita con uguale attenzione da parte del personale alle cui cure è stato affidato.

  • Continuità
    l’organizzazione dei servizi garantisce la continuità delle prestazioni, senza interruzioni.

  • Diritto di parola e ascolto
    Ogni persona deve essere ascoltata e le sue richieste soddisfatte nel limite del possibile.

  • Diritto di informazione
    Ogni persona deve essere informata sulle procedure e le motivazioni che sostengono gli interventi a cui viene sottoposta.

  • Diritto di partecipazione
    Ogni persona deve essere coinvolta sulle decisioni che la riguardano.

  • Diritto di espressione
    Ogni persona deve essere considerata come individuo portatore di idee e valori ed ha il diritto di esprimere le proprie opinioni.

Restiamo in contatto

Per qualsiasi informazione, puoi telefonarci o inviarci una email. Oppure puoi direttamente venire a trovarci a San Gillio. Ti aspettiamo!

CONTATTACI